Per festeggiare la prima vera giornata di primavera alle falde della Majella, una Cassida azurea (fino a prova contrario) di passeggio, e non avrei potuto sognare un regalo migliore.